BASKET -Campionato Nazionale Libertas. trionfa la Pol. Libertas Cesenatico

Grande entusiasmo attorno alla pallacanestro in questa edizione delle Finali Nazionali Basket Libertas. Le squadre partecipanti, della categoria Under15 (nati nel 1995 e seguenti) hanno affrontato la manifestazione con il giusto spirito Libertino, grande intensit? agonistica, grande impegno individuale e di squadra, ma sempre massima correttezza, e massima sportivit?.
Dopo una tre-giorni di gare, con due impegnativi gironi all?italiana e successive semifinali e finali nessun dubbio sulla legittimit? del titolo conquistato dai padroni di casa della Polisportiva Cesenatico (neo affiliata Libertas) anche se la seconda classificata, la Libertas San Daniele del Friuli pu? giustamente rammaricarsi per la sconfitta di soli 2 punti in una finalissima di eccezionale spessore tecnico ed agonistico. Le prime due hanno indubbiamente dimostrato di essere una spanna al di sopra delle altre contendenti, le quali dal canto loro si sono rivelate del tutto equivalenti, con gare spesso terminate per pochi punti di differenza. Addirittura per la classifica dal quinto al settimo posto un solo punto ha fatto la differenza in una classifica avulsa resasi necessaria per l?equilibrio fra le squadre.

Meritato il terzo posto della Libertas Trieste, non in grado di ripetere l?exploit dello scudetto Libertas del 2008 a causa di una carenza di ?centimetri? compensata da un buon gioco corale. Quarti i combattivi atleti della Libertas Forl?, un po? calati nel finale della gara che assegnava la medaglia di bronzo e quindi incapaci di ripetere la vittoria conquistata contro i triestini nella prima fase

Quinti, sesti e settimi, rispettivamente la Libertas San Felice Bologna, i bergamaschi del Basket Caravaggio (altra neo affiliata Libertas) e la Libertas Ghepard Bologna.

Alla fine applausi per tutti ed un ringraziamento particolare rivolto, nel corso della premiazione, dal Consigliere Nazionale e Commissario del Torneo, l?ing. Daniele Bassi, al Presidente Regionale Libertas Luciano Morri per la sua presenza. All?Eurocamp di Cesenatico ? andata la riconoscenza per la precisa ed accurata organizzazione logistica, nonch? per aver promosso l?intervento di Stefano Pillastrini, un vero ?guru? del basket italiano, che nel corso della cerimonia finale ha ricordato ai giovani cestisti che la via per migliorare – come atleti ma anche come persone – non conosce scorciatoie rispetto all?impegno ed alla perseveranza.

L?ing. Bassi ha inoltre voluto ricordare nei ringraziamenti la preziosa opera di Mario Pozzoli, quella dello staff dei giudici al tavolo nonch? la collaborazione della FIP provinciale di Rimini nell?aver fornito gli arbitraggi.



Lascia un commento