Judo, Torneo Città di San Vito: le associazioni Libertas sbaragliano la concorrenza

Il sempre più frequentato Randori Day, organizzato il 10 marzo dal Judo Club San Vito Libertas in occasione del 23° Torneo Interregionale di Judo “Città di San Vito” – Memorial Sergio Gardin e Antonio Pigozzo, ha rivelato la grande preparazione dei mini-judoka delle associazioni Libertas del Pordenonese.

Infatti, se la squadra di casa ha fatto la parte del leone, conquistando nel complesso 43 medaglie, i giovani del Judo Libertas Porcia, del Judo Libertas Cordenons e della Polisportiva Villanova non sono stati da meno.

Il Judo Club San Vito ha quindi conquistato la bellezza di 15 medaglie d’oro, 14 d’argento e 14 di bronzo.

Ma anche il Judo Libertas Cordenons ha fatto la sua parte. I 23 ragazzi del maestro Luciano Carlet, tutti sul podio con 2 primi posti, 7 secondi e 14 terzi.

Hanno brillato inoltre i giovani della Polisportiva Villanova e del Judo Libertas Porcia, che hanno gareggiato praticamente nella stessa squadra, come sono soliti fare. Complessivamente, sono riusciti a guadagnare ben 9 ori, 2 argenti e 2 bronzi.

Le 69 medaglie per sole 4 società hanno saputo dimostrare la grande cura riservata alla preparazione dei preagonisti, che si sono dovuti confrontare le maggiori associazioni judoistiche del Veneto e del FVG, come il Judo Kiai Portogruaro Libertas, il Fenati di Spilimbergo e il Sekai Budo.

I risultati dei più giovani fanno certamente ben sperare per il futuro di successo del judo pordenonese a marca Libertas.



Lascia un commento