Vitersport Libertas, oro e argento per Pacchiarotti agli Assoluti Invernali di nuoto

Bologna ha ospitato i XIII campionati assoluti invernali FINP organizzati dalla delegazione regionale Emilia Romagna. L’evento, riconosciuto dal world para swimming, ha avuto luogo presso la piscina olimpionica (50 mt, 10 corsie) Carmen Longo nei giorni 2 e 3 marzo scorsi, si è svolto in tre sessioni di gare.  Hanno partecipato 175 atleti in rappresentanza di 56 società di prestigio nazionale ed internazionale con i loro big presenti ai blocchi di partenza e praticamente con tutte le promesse del nuoto nazionale ed internazionale, che hanno fatto registrare una pioggia di primati assoluti e personali (sono stati registrati 2 record del mondo, 1 record Europeo, 21 primati assoluti e 32 di categoria)

Nel prestigioso contesto si è ben inserita la società della Tuscia VITERSPORT LIBERTAS con il nuotatore Alessandro Pacchiarotti, che è sceso in gara il sabato pomeriggio nei 50 metri stile libero, dove si è aggiudicato il secondo posto assoluto, migliorando di ben 4 secondi il tempo di iscrizione.

E’ stato però nella sessione di domenica mattina che Alessandro Pacchiarotti ha dato il meglio di sè, ottenendo un prestigioso primo posto nei 100 metri stile, dimostrando di meritare il tesserino internazionale già ricevuto a Palermo.

Il risultato ottenuto da Alessandro ha consentito anche alla SOCIETA’ VITERSPORT LIBERTAS di inserirsi tra le prime Società del nuoto Paralimpico nazionale.

Da parte di Alessandro un ringraziamento alla Presidente Paola Grispigni, che a gennaio scorso è stata insignita della stella di bronzo al merito sportivo.

Grazie a tutto lo staff che, con prestazioni volontarie, cura la preparazione, dalla Professoressa Evelina Bastianini, al tecnico dott. De Chicchis, alla nutrizionista Barbara Lotti, ai tecnici, ai preparatori, ai fisioterapisti che si alternano presso l’impianto SARVAM di Viterbo, che accoglie l’attività della Vitersport.  Un grazie in particolare ad Emanuele Rotolo che ha accompagnato Alessandro in questi due giorni.



Lascia un commento