A Viterbo il Trofeo Braccio di Ferro per portare in piazza uno sport inaspettato

Il braccio di ferro è uno sport molto più complesso di ciò che si pensa comunemente. Regole precise e limiti da rispettare, dimensioni del tavolo e posizioni del polso, tutte indicazioni sconosciute alla maggioranza ma che ne delineano i contorni.

Nella cultura e nell’immaginario collettivo, il braccio di ferro è vissuto con divertimento e goliardia ma per gli atleti è un impegno fisico molto serio che richiede un costante allenamento.

Per “portare in piazza”, questa variante della pesistica, il Centro Provinciale Libertas di Viterbo e l’Asd Sportman Gym Club hanno approfittato di una ricorrenza popolare, i festeggiamenti del Comitato di Sant’Eutizio Martire, festa Patronale di Soriano nel Cimino, per unire tradizione, divertimento ed evento sportivo a tutti gli effetti.

Con questa idea parte la seconda edizione del “Trofeo Braccio di Ferro”, una occasione in cui sarà possibile assistere ad una competizione fatta di forza, tecnica, resistenza e velocità, tutte caratteristiche che, a livello agonistico, presuppongono un notevole allenamento. Gli incontri mediamente non superano i 5-8 secondi, si gareggia in piedi su appositi tavolini e come tutti gli sport prevede regole ben precise che riguardano sia le posizioni di gioco che la sicurezza per gli atleti.

La gara sarà articolata, suddivisa per categoria di peso con 2 gruppi distinti per il  maschile e il femminile:

  • Gara maschile Categoria SX kg 80, 90, 100 e la Categoria DX kg 75, 85, 100 ed oltre 100.
  • Gara femminile Categoria unica.

Saranno premiati i primi 3 atleti di ogni categoria e il Primo assoluto open.

Appuntamento a partire dalle 15.30 di Domenica 19 Maggio in Piazza Vittorio Emanuele II a Soriano nel Cimino.

 



Lascia un commento