Tornei Libertas calcio all’insegna del fair play

Domenica 27 settembre, a Savona, presso il bellissimo impianto di via Trincee (C.Rondoni) si è svolto il Torneo Open Sport riservato alla categoria 2008.

A partire dalle 9.30 (temperatura iniziale freddina sino all’arrivo di un bel sole) in un triangolare a 6 giocatori si sono affrontate all’insegna del divertimento e del fair play tre gruppi misti spontanei allestiti per proseguire l’attività sportiva pur nel rispetto assoluto del protocollo sanitario Covid 19 previsto.

Partitine ricche di emozioni, goals e applausi, hanno allietato i presenti (in gran parte genitori) ben suddivisi onde evitare assembramenti di qualsiasi genere. Simpatica e allegra la cerimonia di premiazione finale di un evento che ha visto primeggiare i Vari Abili, sugli Altare Boys (secondo solo per via degli scontri diretti con la prima classificata) e sui ragazzi del Ramairp giunti terzi.

Dopo l’encomio all’arbitro ufficiale signor Alessio Bisio premi individuali sono andati al più giovane di tutti Pietro Giugurta classe 2009, al miglior gesto tecnico quello del mancino Christian Labate, ai top players Filippo Canepa, Francesco Tessore e Pietro Ricci, e all’equadoriano Steven Mora risultato il miglior giocatore del torneo. Un riconoscimento ed un tributo è andato infine ai tre mister Massimo Giovinazzo, Alan Bianchi (coadiuvato da Andrea Milauro) e Federico Dorigo e al prezioso collaboratore dell’iniziativa Giuseppe Graziano. Grande la soddisfazione degli organizzatori con la presidentessa Teresa Distaso in testa seguita dal figlio factotum.

Una stupenda pagina di vero sport ed in piena sicurezza, come nello stile e nella tradizione della Libertas e dei suoi presidenti provinciale e regionale, avv.Cristina Anelli e cav.Roberto Pizzorno, figure di rilievo sempre al fianco dei giovani. E’ proprio vero che la marcia trionfale della Libertas continua a sorprendere e stupire. Ad majora.



Lascia un commento