Si è spento Giovanni Fabrizi, ex Presidente della Libertas e grande uomo di sport

Ci lascia un pezzo di storia della Libertas. Oggi a Roma, purtroppo, è venuto a mancare Giovanni Fabrizi, che ha ricoperto l’incarico di Presidente Nazionale del Centro Nazionale Sportivo Libertas dal 1997 al 2000.

Una vita dedicata allo sport, le cui tappe professionali sono scandite dalla passione sportiva. Aveva 74 anni, insegnante di educazione fisica con una storia iniziata da atleta con l’Atletica e la Polisportiva San Saba. Eclettico nella pratica delle discipline, aveva giocato e amato anche l’Hockey e la Pallamano.

Una storia professionale e umana che racconta la grande dedizione al mondo dello sport anche come dirigente, dal rapporto intenso con la Polisportiva Libertas San Saba di cui è stato Presidente a lungo, al ruolo di Vicepresidente Federale di Hockey su prato, passando dal Baseball come responsabile del COG.

Una figura che ha perfettamente incarnato la dinamicità e la capacità di appassionarsi a discipline differenti e apparentemente distanti, tipica degli uomini che vivono lo sport con profonda passione.

” Una perdita che segna una ferita per il nostro Ente. Ci lascia un uomo che ha dedicato la vita alla cultura sportiva, incarnando al meglio i valori in cui crediamo fermamente. In questa triste circostanza, sono vicino alla famiglia, con sincera partecipazione” con queste parole il Presidente Luigi Musacchia ha voluto esprimere il proprio cordoglio.

La Libertas tutta si unisce alle parole del Presidente con sincera commozione.

I funerali si terranno domano 25 giugno alle 11.00 alla Basilica di San Saba in via San Saba 19.



Lascia un commento