Pattinaggio, a Viterbo la 25^ edizione del meeting “Libertas di Primavera”

E’ arrivato trionfalmente alla sua venticinquesima edizione il meeting “Libertas di Primavera”, manifestazione di pattinaggio artistico a rotelle organizzata per il prossimo fine settimana dalla Libertas Pilastro, che taglia il traguardo delle nozze d’argento con una gara dalla quale sono usciti fior di campioni.

Dai tempi della prima edizione del 1994, nel piazzale vicino la chiesa del Sacro Cuore al Pilastro, dove la società sportiva è nata e cresciuta, la manifestazione ha registrato una crescita strepitosa di partecipazione e di qualità degli atleti scesi in pista.

La presidente della Libertas Pilastro, Vera Turchetti, vuole cogliere l’occasione importante per ricordare i tanti campioni, spesso non valorizzati come avrebbero meritato, che sono usciti dal meeting di Primavera nella sua lunga e puntuale tradizione.

Restano nella storia dello sport cittadino i podi mondiali di Marco Brogi e Livia Soffi, Martina Tosini, Marika Fontana, Ludovica Delfino e Federica Vico, le maglie azzurre che in Europa hanno partecipato a Campionati Europei e gare internazionali Alexandra Pelli e Settimio Starna. Erica Rosetto, Francesco Soffi e Sara Minnocci, Marianna Bianchi e Ruben Celani, Simone Fiani e Ilenia Fratello, Christian Cascella ed Elisa Giovanale Eleonora Aquilanti e Kledio Jaku, Chiara Migliorati e Jacopo Sapronetti, Arianna Celani e Edoardo Mazzarelli e i perugini Susanna Menichini ed Andrea Lucarelli.

E c’è davvero il rischio di dimenticare qualcuno nel rammentare anche i tanti titoli italiani conquistati in tutte le specialità: Jacopo Sapronetti, Francesco Mascia, Gaia Calisti, Maurizia Burioni, Alessia Marchetti, Valentina Turchetti, Greta Maggini, Rachele Cerica.

Centinaia infine i pattinatori e le pattinatrici che hanno partecipato alle tante edizioni del meeting di Primavera come trampolino di lancio per le gare provinciali e regionali.

Non meno importanti per dare continuità al lavoro ai massimi livelli nel pattinaggio, gli ex campioni che hanno proseguito la loro carriera come allenatori come Maurizia Burioni, Jacopo Sapronetti e Alessia Marchetti, che, coordinati dalla responsabile del settore tecnico, Sara Turchetti, sono quotidianamente a bordo pista per proseguire nella prestigiosa storia della Libertas Pilastro.

Sabato 21 e domenica 22 aprile la venticinquesima edizione del Meeting vedrà in pista più di quattrocento giovani e giovanissimi atleti tra i quali, siamo certi, ci saranno i prossimi campioni e le prossime maglie azzurre.

 

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE NAZIONALE LUIGI MUSACCHIA

Nell’impossibilità di organizzare in tempi brevi la mia personale presenza alla celebrazione della 25esima edizione del meeting “Libertas di Primavera”, affido alle modeste parole, che la cortesia dell’amico Nildo Rapiti vi legge, il sentimento profondo e sincero di apprezzamento e gratitudine nei confronti di quanti, per oltre un quarto di secolo, si sono spesi in favore dell’attività motoria e sportiva, amatoriale e agonistica, educativa e formativa, in favore dello sport italiano in generale e della Libertas in particolare.

Ma l’occasione mi permette di sciogliere un nodo di grande riconoscenza nei confronti della famiglia Turchetti, il cui impegno, determinazione, concretezza e perseveranza hanno consentito di raggiungere obiettivi di grande prestigio.

Un esempio!!!

Per tutte le associazioni che perseguono i valori dello Sport per Tutti!!!

Un particolare grazie alla signora Vera, infaticabile e preziosa dirigente, per l’intuizione, la programmazione e la realizzazione di progetti di crescita dell’intero movimento anche oltre i confini del proprio territorio.

Un grande abbraccio a chi ha consentito alla Libertas di costruire in pochi anni una rete nazionale di associazioni di pattinaggio artistico ricoprendo la carica di responsabile tecnico nazionale della Libertas.

Il successo della sua azione non è rilevato dalle chiacchiere ma dai numeri delle associazioni e degli atleti partecipanti alla manifestazione finale del campionato nazionale di pattinaggio artistico a rotelle.

Grazie Sara!!!

L’auspicio che esprimo, ritenendo di coinvolgere tutti coloro i quali si sono spesi per questo grande obiettivo, è quello di ripetere altri ventisei anni così prestigiosi.

W la Libertas!

W la Liberta Pilastro!

 



Lascia un commento