Palio delle Antiche Contrade. Storica manifestazione della Libertas Castegnato

Dopo aver vinto il Minipalio, la contrada della Torre si aggiudica anche il Palio delle Antiche Contrade di Castegnato giunto alla 46^ edizione. La storica staffetta podistica di 20 elementi (15 maschi e 5 femmine), nata nel 1974 per iniziativa della Libertas Castegnato, che vede le quattro contrade del paese, Molino, Porte, Torre e Piazzetta sfidarsi sull’anello del centro storico lungo circa 1 chilometro ha chiuso la serie dei Palii che quest’anno aveva avuto inizio sabato 21 settembre con la disputa a Gussago del Superpalio e del Superminipalio fra alcuni comuni della Franciacorta (Castegnato rispettivamente 1° e 2° nelle due gare), per proseguire a Castegnato sabato 28 settembre con il Minipalio e sabato 5 ottobre con il Palio delle Antiche Contrade.

La corsa maggiore, preceduta dalla consueta sfilata, è stata piuttosto equilibrata solo nella fase inziale dove Torre, Piazzetta e Molino si alternavano al comando con le Porte comunque nelle prime posizioni. Dalla quattordicesima tornata la Torre prendeva decisamente il comando grazie agli strappi delle sue ragazze aggiudicandosi lo storico trofeo ligneo in 1h, 2primi e 50 secondi davanti a Molino, Porte e Piazzetta.  Ora la classifica generale delle vittorie recita: Piazzetta 20 vittorie, Molino 13, Torre 8, Porte 5.  I migliori tempi di questa 46° edizione sono stati quello di Elena Ghidini (Torre) 2’59”,5 per le ragazze e quello di Alessandro Conti (Porte) 2’41”,5 per i maschi.

Le premiazioni sono state effettuate, per il Comune, dal Sindaco Gianluca Cominassi e dall’Assessora allo sport Patrizia Turelli, e per la Libertas dalla Presidente della Libertas Castegnato Liviana Pedretti e dal Consigliere Nazionale Giuseppe Danesi.



Lascia un commento