Meeting Libertas di Primavera per una tre giorni sui pattini

Un altro tiro e un altro centro per la Libertas Pilastro Pattinaggio, che ha organizzato, in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas di Viterbo, il 26° Meeting Libertas di Primavera di pattinaggio svolto da venerdì 10 a domenica 12 maggio presso il centro sportivo Sacro Cuore.

In queste tre giornate di pattinaggio artistico a rotelle si sono esibiti circa 350 bambini e ragazzi dai 4 ai 20 anni. Queste le associazioni coinvolte: G.S. Capalbio, Apa Angri, Pol. Com. CRAS S.Rocco a Pilli, Hockey Siena, The Movers Pomigliano d’Arco, Flying Skate Casalnuovo (NA), Los Angel’s Trevi, PGS Ischia, Papillon P.A. Napoli, S.C. Ladispoli, G.S: Coiano, Fulgur Tuscania, Tuttingioco Terni, Star Roller Club Viterbo, Real Azzurra Grotte di Castro, S.C. Tuscia Viterbo e Libertas Pilastro.

Sport, accoglienza, amicizia, aggregazione, turismo, queste le caratteristiche che contraddistinguono il Meeting, incontro agonistico di pattinaggio artistico. Ma l’obiettivo degli organizzatori non è solo sportivo, ma anche è soprattutto culturale e sociale, focalizzato sul favorire l’aggregazione tra le associazioni, i ragazzi e le loro famiglie.

Una particolare attenzione alla accoglienza e alla logistica per garantire anche la possibilità di visitare il territorio e viverlo oltre l’evento sportivo.

Ma lo spirito “agonistico” non è certamente mancato, tutti i bambini e i ragazzi, infatti, hanno dato il meglio di loro stessi, dai più piccoli che hanno iniziato venerdì, ai più grandi che hanno affrontato difficoltà maggiori, fino agli atleti di livello internazionale, che hanno regalato lo spettacolo.

Per testimoniare l’importanza di sostenere e promuovere il diritto allo sport, una esibizione dei ragazzi dell’associazione Tuttingioco di Terni che da anni si occupa di disabilità intellettiva.

 

 



Lascia un commento