Libertiadi 2019. Si apre con il judo la festa annuale Libertas

Un grande evento di apertura a Udine ha inaugurato le Libertiadi 2019 presso la palestra Palamostre.

Quasi un centinaio di mini-judoka, i padroni di casa dello Sport Team Judo Udine Libertas, insieme a quelli di Codroipo e Fagagna, nati dal 2014 al 2010 hanno così dato vita al 21° Torneo Piccoli Samurai.

Anche i più giovani hanno quindi potuto fare le loro prime esperienze di gara, per un’esperienza formativa fondamentale… ed anche una piccola gratificazione. Tutti i partecipanti sono infatti stati premiati, con gadget confezionati per l’occasione. Tutti hanno potuto scegliere fra marsupio, borsa, zaino e tracolla, per poi dirigersi verso il ricco buffet preparato con l’immancabile aiuto dei genitori.

Presenti all’evento il responsabile regionale del settore judo Libertas Luigi Girardi, ed il presidente regionale Libertas Bernardino Ceccarelli.

Girardi ha sottolineato che «le gare sono importanti. Anche il gioco lo è, perché se non ci si diverte, non si fa sport. Ma bisogna anche imparare che si può vincere e si può perdere».

Concetto ribadito anche da Ceccarelli. «Veder gareggiare bambini così piccoli è sempre una gioia –. Ha fatto presente –. Il nostro impegno è quello di attirare il maggior numero possibile di ragazzi verso lo sport. Perché fa bene al corpo ed alla mente, ma soprattutto perché qui si imparano i valori fondamentali per diventare dei buoni cittadini».

Le Libertiadi 2019 ripartono da Gemona sabato 18 maggio alle ore 15.00 con il volley maschile, l’aikido, il karate, la gym-boxe, e il ciclismo.



Lascia un commento