Libertas FVG, al via il 1° Campionato di Giornalismo Sportivo

E’ partito il 1 marzo e durerà fino al 15 giugno il 1° Campionato di Giornalismo Sportivo Libertas FVG dedicato a tutti i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della regione. Il concorso, ideato e promosso dal Centro Regionale Libertas FVG, con la collaborazione dei centri provinciali di Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia, prevede che ogni ragazzo, iscritto ad un qualsiasi ente di promozione sportiva o federazione, possa inviare un articolo giornalistico corredato di foto su una gara cui ha partecipato personalmente.

L’idea nasce dalla necessità di sottolineare che cultura e sport devono camminare di pari passo nella formazione dei giovani. Purtroppo, l’Italia da questo punto di vista è il fanalino di coda dell’Europa, perché spesso ragazzi promettenti si ritrovano a 18 anni a decidere se abbandonare una promettente carriera sportiva per proseguire gli studi, oppure se perseguire la carriera sportiva abbandonando gli studi, con la conseguente perdita di talenti in entrambi i campi.

Il Friuli Venezia-Giulia, come in molti altri casi virtuosi nella storia, intende essere un apripista, intanto sollevando il problema a livello nazionale, poi proponendo una soluzione concreta. Numerosi sono infatti gli appoggi ricevuti dai maggiori enti, e molte adesioni stanno arrivando da ogni angolo della regione. Hanno già sposato il progetto il comune di Pordenone, l’UTI di Porcia, l’ASCOM di Pordenone, gli uffici MIUR di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva di tutte e quattro le province.

Gli elaborati saranno valutati da una giuria di assoluta eccellenza. La madrina del progetto è infatti la pluricampionessa olimpionica Manuela Di Centa; Bruno Pizzul è invece il presidente della giuria, composta dai campioni Daniele Molmenti e Alessandro Talotti, con il supporto del giornalista della RAI Tino Zava, del caposervizio della sezione sportiva del Messaggero Veneto Antonio Simeoli e della scrittrice Michela Carli.

Quattro le categorie in gara: U11, U14, U16 e U19. Ai campioni di ogni categoria sarà assegnata una borsa di studio che va dai 350,00 € (per i concorrenti più giovani) ai 1.000,00 € (per la categoria U19). Ai secondi e terzi classificati spetterà invece una fornitura sportiva.

Oltre al premio della critica, stabilito dalla giuria, è previsto anche un premio del pubblico, in base ai like sulle pagine Facebook dei centri regionali e provinciali della Libertas ed alle letture dell’articolo sul sito libertasfvg.it. I primi tre classificati assoluti vinceranno una fornitura sportiva.

I 100 migliori lavori saranno raccolti in un volume con la prefazione di Bruno Pizzul e di Manuela Di Centa che sarà presentato, in occasione delle premiazioni, durante l’edizione 2018 di Pordenone Legge.

La partecipazione è completamente gratuita. Sul sito Libertas FVG è possibile scaricare il regolamento completo, le linee guida per la stesura di un articolo giornalistico e la presentazione.

Per ulteriori informazioni: www.libertasfvg.it oppure cell 328 54 40 995.



Lascia un commento