“Laboratorio senza frontiere” il bello del volontariato

Domenica 15 Dicembre 2019 si è svolto a Verrès il primo “Laboratorio senza frontiere”.

Il laboratorio creativo ha coinvolto più di trenta persone nell’arco del pomeriggio, che si sono impegnate a realizzare dei lavori natalizi fatti a mano, con il supporto dei volontari. La location ed il laboratorio sono stati predisposti per permettere un comodo accesso anche a persone disabili che hanno così potuto produrre la propria creazione artigianale, arricchendola del proprio ingegno e gusto personale.

Durante lo svolgimento dell’attività, anche il Sindaco di Verrès Alessandro Giovenzi è intervenuto per salutare i partecipanti e porgere loro gli auguri da parte dell’Amministrazione Comunale di Verrès, la quale ha altresì concesso l’uso gratuito del salone comunale Barme Solan, luogo in cui si è svolta l’iniziativa.
Tra i volontari erano presenti Patrizia Beuf ed Ornella Milliery, in rappresentanza della neonata Associazione di Promozione Sociale CREART, i volontari della Cooperativa Indaco e Elisa Giordano, Vice Presidente del Centro Regionale Sportivo Libertas Valle d’Aosta e promotrice di questo progetto con il Presidente Regionale Enzo Bonin. Il CRSL VdA è ente di promozione sportiva che da oltre 40 anni segue le associazioni sportive valdostane e che ora si rivolge anche alle associazioni del Terzo Settore (APS-ODV) per le iniziative di carattere sociale.

L’iniziativa è stata organizzata dal Centro Regionale Sportivo Libertas Valle d’Aosta (con il partenariato dell’Avis Verrès) e rientra in un più ampio progetto sociale che è stato approvato dal CSV Valle d’Aosta e che ha beneficiato del finanziamento stanziato per le iniziative che garantiscano lo sviluppo sociale ed economico della comunità valdostana e favoriscano la diffusione della cultura della solidarietà.

A questa iniziativa, seguiranno altri “Laboratori” e “Passeggiate” senza frontiere. Se i Laboratori senza frontiere hanno uno scopo artistico e creativo, le passeggiate permetteranno ai partecipanti di conoscere percorsi facilmente accessibili nella nostra bella regione. Un evento test di questo genere si era già svolto ad Antey-Saint-André il 21 Luglio 2019, su iniziativa dell’ASD POLISPORTIVA I LUPI DELLE ALPI. In quest’occasione, hanno preso parte oltre trenta partecipanti valdostani e piemontesi accompagnati da uno staff di 10 elementi tra Istruttori sportivi qualificati e volontari.



Lascia un commento