Karate Libertas. Due campioni regionali e sette medaglie per la Nakayama

Buona partenza per la Libertas Nakayame Karate-Do alla prima gara di quest’anno in presenza, il 27° Trofeo Alpe/Adria, valido anche quale 42° Campionato Regionale di Karate Libertas, che si è tenuto domenica 21 novembre a Pradamano.

Finalmente dopo un lungo lockdown per i ragazzi, e grazie anche alla società che ha organizzato l’evento, i ragazzi hanno potuto incontrarsi, e confrontarsi sulle diverse prove, con tutte le precauzioni previste dalla legge.

Nonostante il lungo periodo di stop abbia causato l’abbandono della disciplina da parte di alcuni ragazzi già esperti, erano presenti alla tappa delle Libertiadi diffuse 2021 tante nuove leve con cintura bianca o gialla che si stanno già facendo notare.

Su nove atleti in gara, infatti, la società in attività ad Artegna e Tarcento ha diplomato due campioni regionali, ed ottenuto ben sette medaglie. Grande dunque l’impegno di tutti i ragazzi, anche dei nuovi arrivati. Questo successo ha permesso alla Nakayama di ottenere il 4° posto di società.

Ma la soddisfazione più grande è quella di vedere finalmente i ragazzi sui tatami, con lo spirito di gruppo ancora vivo.

Il presidente Fulvio Vidoni ha anche avuto l’occasione di confrontarsi con l’arbitraggio di gara. «Oltre all’associazione organizzatrice, ringrazio anche la preparazione e la disponibilità degli arbitri, che mi hanno illustrato i punti di forza dei ragazzi, e gli aspetti invece da potenziare. È stato un momento importante, poiché la preparazione di un tecnico si vede anche dalla capacità di confrontarsi e di collaborare per il bene e la sana crescita dei più giovani».

La speranza è adesso quella di vedere rientrare l’emergenza sanitaria, in modo da poter continuare a fare gare, e dare modo ai ragazzi di confrontarsi, stare insieme per tornare alla normalità.



Lascia un commento