Judo a scuola. L’impegno della Judo Kiai Portogruaro

Sono stati oltre 700 i bambini delle scuole elementari e medie del Comune di Portogruaro che hanno potuto praticare il Judo nel difficile anno scolastico 2019-2020 appena terminato .

Tre i tecnici del Judo Kiai Portogruaro, il responsabile della asd Judo kiai il Maestro Federale FIJLKAM e Formatore Libertas Marco Dotta 6°dan di judo con gli istruttori Libertas SNaq Fulvio Brumatti e Alesso De Bernardis, che hanno tenuto in tutte le scuole primarie di Portogruaro, da ottobre al 21 febbraio 2020 (ultima lezione prima del bocco del coronavirus) corsi di avviamento e conoscenza del Judo.

Una iniziativa sostenuta con il progetto “Judo educazione a scuola”, un percorso progettuale realizzato con il contributo dei privati  e il sostegno della fondazione Comunità Santo Stefano Onlus di Portogruaro .

Un progetto importante che ha coinvolto 703 bambini di quattro scuole primarie e una scuola media per un totale di 33 classi . Le lezioni sono state pensate con lo scopo di far conoscere il Judo puntando sulle fondamentali valenze educative di questa disciplina.

Una disciplina che si fonda sul  rispetto delle regole, degli avversari e sul lavoro costante di collaborazione con il compagno. Molta l’attenzione e la curiosità da parte dei ragazzi nell’avvicinarsi a questo sport e molto importante anche il coinvolgimento degli insegnanti che hanno poruto conoscere il valore formativo del judo. Un valore esperienziale che la stessa società Judo Kiai ha più volte declinato in iniziative sportive impegnate nella lotta al fenomeno del bullismo.

La Judo Kiai ha intenzione di portare a termine il progetto non appena l’emergenza rientrerà per coinvolgere nuove classi e poter presentare il porgetto anche nelle scuole delle frazioni del comune di Portogruaro.

 

 



Lascia un commento