Incontro tra Libertas e FIGC per uno sport condiviso e partecipato

Un incontro importante quello di ieri 28 luglio 2020 tra Libertas e FIGC per confrontarsi su possibili collaborazioni future che possano, grazie ad un lavoro di sinergia e attenzione alla realtà locali, garantire una piena accessibilità ad uno sport così amato e sentito come il calcio.

Il Presidente Musacchia ha espresso la volontà di aprire una strada di costante confronto per poter costruire una offerta sportiva sempre più composita e strutturata capace di coinvolgere i molti ragazzi che si avvicinano a questo sport.

Presenti all’incontro anche il Segretario Generale Libertas Guglielmo Petrosino, che proprio in FICG ha ricoperto a lungo il ruolo di Segretario Generale, portando con sé un importante contributo di esperienza competenza del settore e il Responsabile del Calcio Libertas Amabile Bonafede.  La FIGC ha partecipato al tavolo di lavoro con il Presidente del Settore Giovanile e scolastico Vito Tisci, delegato dal Presidente federale a curare i rapporti con gli EPS, e con il Segretario del Settore Giovanile Vito Di Gioia.

Sul tavolo la proposta di una Convenzione pensata per costruire una progettualità di sviluppo del settore calcio tra i giovani tesserati Libertas. La possibilità di collaborare con la FIGC in modo continuativo e coordinato può infatti rappresentare una occasione per un percorso di crescita territoriale condivisa capace di raggiungere anche quei luoghi che vivono una condizione di svantaggio.

Il Presidente Tisci si è dichiarato disponibile a valutare questa strada comune e a lavorare ad una convenzione futura, al termine dell’incontro, che si è svolto in un clima di cordialità e collaborazione, le delegazioni si sono infatti lasciate con l’impegno di lavorare ad una prima bozza di accordo.



Lascia un commento