Erogazione automatica bonus ai Collaboratori Sportivi: nuovi aggiornamenti da Sport e Salute

Sport e Salute comunica che, in ottemperanza alle norme applicabili, dovendo garantire una durata ragionevole del procedimento anche per rispettare l’ordine cronologico di esame delle istanze e per osservare il limite di spesa imposto, si rende necessario stabilire una scadenza, oltre la quale, ogni dichiarazione degli Istanti al pari dei dati forniti devono intendersi definitivi. In ragione di quanto sopra:

il termine ultimo per ogni modifica delle dichiarazioni rilasciate in merito alla sussistenza dei requisiti relativi alle indennità è stabilito alla data del 15 dicembre 2020;

  • il termine ultimo per ogni modifica dell’indirizzo e-mail dove si intende ricevere le comunicazioni è stabilito alla data del 15 gennaio 2021, per modificare la mail, si deve accedere in piattaforma e, nella pagina “PROFILO UTENTE”, cliccare sul pulsante “Modifica”;
  • il termine ultimo per ogni modifica dell’IBAN presso il quale effettuare il bonifico di erogazione dell’indennità é stabilito alla data del 15 gennaio 2021; d’ora in avanti, sarà possibile cambiare IBAN una sola volta, esclusivamente accedendo in piattaforma, dove è presente una nuova voce di menù “Cambio IBAN” posizionata vicino alla voce “Compilazione”.

Erogazione automatica mese di novembre

Per venire incontro a tutti coloro che non hanno interagito con il link presente nelle 3 mail mandate per l’erogazione automatica di novembre 2020 e che non hanno nemmeno sfruttato la possibilità di entrare in piattaforma concessa anche a chi sosteneva di non aver ricevuto la mail, Sport e Salute dà ancora  una volta la possibilità di conferma.

Tutti coloro che  non si ritrovano la mail nella propria casella postale, hanno inoltre la possibilità di confermare i requisiti, per il mese di novembre 2020, rientrando in piattaforma con la procedura descritta in questo post: https://t.me/SporteSalute/216

Casistiche di incoerenza Agenzia delle Entrate: erogazione automatica di giugno 2020 e novembre 2020

Tutto quanto sopra esposto vale anche per le persone che rientravano nei casi di incoerenza con i dati trasmessi dall’Agenzia delle Entrate e che non hanno interagito con il link.

Anche a loro (sono 454 persone) é stata nuovamente inviata la mail con il link per confermare i requisiti per giugno 2020 e novembre 2020 e anche a loro viene offerta la possibilità di rientrare in piattaforma con la procedura descritta a questo link: https://t.me/SporteSalute/216



Lascia un commento