Corso Nazionale per Formatori Libertas. Online senza rinunciare alla centralità dei contenuti

Si apre ancora una volta il Corso Nazionale per Formatori Libertas, ma quest’anno la situazione emergenziale ci ha imposto una trasformazione del tradizionale appuntamento nelle aule romane della Scuola dello Sport.

Il corso infatti si è svolto interamente on-line, una condizione che ci ha convinto a lavorare ancora di più sulla fruibilità e completezza dei contenuti. Un lavoro contenutistico importante per non perdere la fondamentale importanza della relazione anche a distanza.

Come ogni anno ad accogliere i nostri corsisti la Direttrice della Scuola dello Sport, la dott.ssa Rossana Ciuffetti che ha sottolineato con queste parole l’importanza di continuare a puntare su una formazione complessa e completa:

“Per me è un onore aprire questo Corso per Formatori della Libertas, con cui da sempre collaboriamo per costruire percorsi di valore. Ho conosciuto il Presidente Musacchia quando insieme partecipammo all’organizzazione del Congresso Internazionale dello Sport per tutti, che è oggi argomento centrale e sentito a livello istituzionale. Centralità che rende il corso di oggi ancora più importante in un contesto in cui lo sport di base può e deve fare ancora molto per la società. Sono felice di collaborare ancora una volta con lei, Presidente Musacchia e con il Prof. Martinetti, una collaborazione sempre moto piacevole e fattiva. Vi auguro buon lavoro e spero di vedervi presto alla Scuola dello Sport.”

Anche il Presidente della Libertas Luigi Musacchia ha come sempre presenziato alla giornata di apertura:

“Rinnovo come ogni anno i complimenti alla dott.ssa Ciuffetti per il grande impegno che ha sempre profuso per portare una cultura sportiva diffusa e di valore. I corsi e i convegni che si sono susseguiti in questi anni hanno rappresentato un successo per tutto le figure che si sono impegnate nel costruire contenuti che potessero fare la differenza in una esperienza formativa. Mi sento quindi di ringraziare la dott.ssa Ciuffetti non solo per l’intensa collaborazione con la Libertas, ma per tutto l’impegno in favore dello sport italiano. Ai corsisti che i partecipano a questi incontri auguro buon lavoro ma soprattutto li ringrazio per aver compreso quanto è importante la formazione personale nel delicato compito che il formatore svolge sul campo. E ancora una parola per l’intenso lavoro del Prof. Visintin nella costruzione dei contenuti e al Prof. Martinetti per l’impegno costante. Buon lavoro a tutti voi.

 



Lascia un commento