Campionato Nazionale Libertas di Ginnastica Artistica. A Cesenatico grande entusiasmo sportivo

E’ stata una scommessa pienamente vinta il Campionato Nazionale Libertas di Ginnastica Artistica che si è svolto a Cesenatico dal 13 al 16 maggio presso il Villaggio Accademia. L’abile regia di Patrizia Salvadori che ha coordinato il comitato orga nizzatore, ha condotto in porto una manifestazione, che pur in periodo di limitazioni da Covid, ha radunato ben 430 atlete e atleti provenienti da 11 regioni.

La manifestazione indetta e organizzata dal Centro Nazionale Libertas in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas di Brescia, è stata una occasione per continaure a sostenere la ripartenza dello sistema sportivo italiano. Un desiderio di ripartire con il clima di festa che ogni Campionato Nazionael porta con sé, evidenziato anche dalla volontà del Presidente provinciale Ferruccio Lorenzoni che, seppur impossibilitato per ragioni di salute, ha voluto seguire da remoto l’evento proprio per dare un segno di voglia di esserci . Il Centro provinciale bresciano è stato comunque ben rappresentato dalla Vicepresidente Silvia Silistrini, dal Consigliere Nazionale Giuseppe Danesi e dal Consigliere provinciale Massimo Nizzola. Per il Centro Nazionale hanno portato il loro saluto il direttore tecnico nonché presidente regionale del Veneto Lorenzo Boscaro e il presidente regionale dell’Emilia Romagna Luciano Morri.

Perfetta l’organizzazione predisposta da Patrizia Salvadori, coadiuvata da uno staff ben rodato e da giudici la cui professionalità ha garantito valutazioni imparziali. L’aspetto della sicurezza è stato applicato con un serio protocollo anti-Covid ben accettato dalle associazioni iscritte e che ha garantito la salute di tutte le persone coinvolte in questa non facile manifestazione. Come previsto dalle norme, alle gare non hanno potuto assistere spettatori ma molti genitori hanno avuto la possibilità di seguire da casa le esibizioni delle loro ragazze e ragazzi in streaming.

Una nota di merito va alla trentina Ginnastica Tenno giunta in Romagna con due pullman e 60 atlete iscritte. La provincia con più partecipanti è stata ovviamente Brescia con ben 156 iscritte, ma il riconoscimento va a tutte le associazioni presenti perché la partecipazione a questo Campionato durato 4 giorni ha comunque costituito per tutte un notevole sforzo economico che però le famiglie hanno ben sopportato vedendo la felicità delle figlie e figli. La ginnastica artistica è uno sport prevalentemente femminile, ma significativa e qualificata la presenza maschile proveniente da Pavia (Gym Art 2014), da Treviso (GS Sambughé) e Viterbo (Free Sport).

Patrizia Salvadori ha più volte sottolineato durante le premiazioni che tutte le atlete e tutti gli atleti sono meritevoli di un riconoscimento per l’impegno e il desiderio di migliorarsi. Tuttavia per titoli nazionali conquistati vanno segnalate la Ginnastica Gardone (BS), l’Artistica ’94 (FC), la Ginnastica Tenno (TN), la Free Sport (VT), la Planet Gym (BS) e il G.S. Sambughé (TV).



Lascia un commento