Campionato Nazionale di Atletica Libertas. A Palazzo Doria a Loano per presentare questo importante appuntamento sportivo

Sabato 29 e domenica 30 giugno, l’impianto sportivo intercomunale di Boissano ospiterà la 66^ edizione del Campionato Nazionale di Atletica Libertas. La manifestazione avrà un coinvolgimento territoriali importante con il patrocinio di: Regione Liguria, Provincia di Savona, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Fondazione De Mari e dei Comuni di Boissano, Finale Ligure, Loano, Pietra Ligure, Borghetto Santo Spirito, Toirano, Giustenice, Tovo San Giacomo. Un partecipazione istituzionale che è il frutto di un lavoro costante di dialogo con il territorio per restituire allo sport quel valore sociale che gli appartiene, capace di rappresentare una risorsa anche per il turismo.

L’evento è stato presentato questa mattina a Palazzo Doria a Loano: hanno partecipato all’incontro il Sindaco di Boissano Rita Olivari, l’Assessore allo sport del Comune di Loano Remo Zaccaria, e gli Assessori allo sport dei Comuni di Pietra Ligure e Finale Ligure Daniele Rembado e Claudio Casanova. Presenti anche il Presidente dell’Atletica Arcobaleno, Santino Berrino, e della Atletica Run Finale, Marco Fregonese, le associazioni che affiancheranno a livello operativo il Centro Nazionale Libertas nell’organizzazione logistica, nonché il Direttore dell’impianto di Boissano Stefano Corona.

Un incontro importante che ha sottolineato come la manifestazione rappresenti una opportunità di crescita e di valorizzazione della struttura e dell’intero comprensorio, anche in vista del 2020, anno in cui si celebrerà il riconoscimento di “European Community of Sport 2020”, assegnato da Aces Europe alla “Italian Riviera”.

Ecco le parole di Roberto Pizzorno, Presidente regionale Libertas Liguria, che sarà punto di riferimento del Centro Nazionale sul territorio, ” I Campionati saranno aperti a tutti, e vedranno la partecipazione di atleti normodotati e non, per rappresentare perfettamente lo spirito inclusivo di cui sono portatrici tutte le discipline sportive. Inoltre, visto il gran numero di iscritti ed accompagnatori al seguito, rappresentano anche un’importante occasione turistica per tutto il comprensorio”

Il Campionato è riservato alle categorie Esordienti 8-10 (ex Esordienti B-A) m/f, Ragazzi/e, Cadetti/e, Allievi/e, Assoluti m/f, Master m/f, per una competizione dedicata a tutte le fasce di età e costruita sulle esigenze specifiche di tutti.

Molte le prove da seguire con attenzione in questo intenso fine-settimana di gare. In particolare lo sprint, con un duello inedito sui “100 piani” targato Arcobaleno tra Luca Biancardi, che della distanza è uno specialista, e l’ostacolista Francesco Rebagliati. Ma anche le gare di marcia, tutte sui 5 chilometri, vedranno all’opera alcuni dei migliori specialisti nazionali.

 



Lascia un commento