Calcio. A Brugnera il Quadrangolare Interregionale Over 50. Premio “Giorgio Mazzanti”a Pizzul

Proprio i padroni di casa dell’AFDS Amatori Calcio Brugnera Libertas si sono aggiudicati il 1° Torneo Quadrangolare Interregionale di Calcio Over 50 “Rodolfo Gallo”, organizzato in collaborazione con l’Unione Veterani Sportivi di Pordenone e Venezia venerdì 28 e sabato 29 giugno.

La vittoria è arrivata dopo una sofferta finale contro i Veterani di Mogliano Veneto, chiusa ai rigori, dopo una finale entusiasmante finita 2-2 nei tempi regolamentari. Al terzo posto si è attestato Cordignano, che ha avuto ragione sul San Donà per ben 7 reti a zero, nella finalina. D’altro canto, la formazione del San Donà era quella con più anni sulle spalle. Importante primato anche quello.

Soddisfatto il presidente Valentino Sandrin, che ha ringraziato tutto lo staff dell’AFDS Amatori Calcio Brugnera, prestatosi senza indugio ad organizzare quest’altro grande evento, solo poche settimane dopo il Memorial Sandrin; e tutte le altre realtà che hanno reso possibile l’iniziativa.
Un parterre di tutto rispetto ha assistito all’entusiasmante finale, che ha tenuto tutti col fiato sospeso. Erano ovviamente presenti il presidente dell’UVS di Pordenone Ezio Rover, e quello di Venezia Carlo Mazzanti. «La promozione dello sport è importante per i bambini, ma anche fra i veterani –. Hanno sottolineato a due voci –. Inoltre, gli atleti avanti con l’età possono essere d’esempio per i più giovani ed avere l’occasione di trasmettere loro la nostra passione».

Ma anche il delegato provinciale del CONI di Pordenone Gian Carlo Caliman, il fiduciario Mauro Chiarot, e il grande cronista della RAI Bruno Pizzul, che è stato con l’occasione insignito del 2° premio UVS Venezia “Giorgio Mazzanti”.

La cena è stata arricchita dall’intervento dello psicologo dello sport Marco Bovo che ha paragonato gli atleti veterani alle auto di lusso di qualche anno fa: “Probabilmente avete bisogno di fare qualche “tagliando” in più, ma il fascino di una Ferrari degli anni ’60 è decisamente maggiore rispetto alle nuove”.

La ciliegina sulla torta è stata l’intervista proprio a Bruno Pizzul. Il frizzante duetto con Mazzanti ha ripercorso a grandi linee la lunga carriera, sportiva e giornalistica della voce della RAI per 50 anni, che al termine ha voluto complimentarsi con il Pordenone Calcio: “È riuscito a combinare in modo singolare il bello con l’utile, cioè ad ottenere buoni risultati con un gioco spesso gradevole”.



Lascia un commento