In Abruzzo grande accoglienza per i Campionati Nazionali di Atletica Leggera

E’ sempre difficile parlare di un Campionato Nazionale senza raccontare anche il rapporto che si crea con i territori che ospitano le nostre manifestazioni. Anche per l’Atletica leggera, l’accoglienza abruzzese ci ha dato la possibilità di esprimere al meglio le due giornate di gare e di partecipazione.  E nelle parole dell’assessore allo Sport del Comune di Chieti, Antonio Viola, c’è anche un pezzo della nostra storia:

“Per l’amministrazione comunale di Chieti è una grande onore poter ospitare questa prestigiosa rassegna, la Libertas tra l’altro è un po’ nei nostri cuori, perché da bambini chi non era tesserato con Libertas? Oggi ho avuto il piacere di rincontrare un vecchio amico della Libertas, chi ha fatto Atletica in questa città ha iniziato con loro. È con enorme piacere che oggi partecipo alla presentazione di un evento a livello nazionale. Dalla Seconda Guerra Mondiale la Libertas ha veramente rappresentato l’Atletica nel nostro Paese, con atleti che si sono affermati a livello italiano ed europeo. Per anni molti ragazzi con la  Libertas, si sono avvicinati al mondo dello sport, quindi un grande ringraziamento. Voglio ringraziare anche l’Assessore Regionale allo Sport, Silvio Paolucci e  Massimiliano Milozzi che ha voluto fortemente che questa manifestazione nazionale arrivasse nella città di Chieti che non può che essere orgogliosa di ospitare questo evento. Un ringraziamento va anche al presidente Imbastaro”.

Lo sport ancora una volta si conferma non solo elemento fondamentale per il benessere della società ma anche opportunità di valorizzazione dei territori e di indotto turistico. Come Ente di Promozione ci siamo resi conto che portare avanti un impegno di sensibilizzazione sportiva e di coinvolgimento può avere anche un significato economico importante a livello locale, che ci permette di assolvere  quel ruolo di promotori sociali che pone i nostri obiettivi su livelli spesso differenti: salute, coesione sociale, integrazione ma anche occupazione e possibilità.

Tutto questo nelle parole dell’Assessore Regionale allo Sport, Silvio Paolucci:

“Un particolare ringraziamento a Massimiliano Milozzi che per la prima volta è riuscito a portare questa rassegna qui ha Chieti  questo è uno di quegli eventi sportivi che spingono ad investire sulla promozione del nostro territorio. Io penso che grazie al loro sforzo la nostra regione stia facendo tanto in questo senso con una possibile leva rappresentata anche dal turismo. C’è la presenza nazionale di tutti gli atleti, insomma sono momenti di promozione veramente significativi e nel 2017 ne avevamo bisogno visto come era partita la storia di questa regione. Va dato atto di aver fatto un qualcosa di importante per l’intera regione. In secondo luogo un ringraziamento al Coni sia a livello provinciale che regionale per aver portato avanti in questo periodo tante iniziative per quanto riguarda lo sport. Una delle nostre attività riguarda anche questa iniziativa perché abbiamo rimesso in piedi qualche Legge del mondo dello sport ce in qualche aspetto verrà rivista visto che si ricollega sia con le associazioni che con le Federazioni. Poi il nostro gradito ospite di risultati ne ha portati a casa tanti per il nostro Paese. Ci sono state iniziative riguardanti l’attività motoria ed il mondo alimentare con l’apporto del Miur e le selezioni riguardanti tantissimi bambini, sono iniziative che hanno prodotto tanto”.

 



Lascia un commento