Si chiude la 64^edizione del Campionato Nazionale di nuoto Libertas. Applausi e sorrisi per i ragazzi

L’ultima giornata del Campionato Nazionale Libertas di nuoto ha chiuso il programma con l’attesissima Australiana. Una mattinata in cui le gare lasciano presto il posto ai festeggiamenti, per premiare i veri protagonisti di queste giornate, i bambini e i ragazzi che hanno messo tutto il loro impegno in vasca.

Anche quest’anno il Campionato di nuoto porta a casa, non solo un risultato in numeri con 3000 atleti gara e 19 società, ma anche e soprattutto un risultato in termini di partecipazione ed entusiasmo.

L’Umbria e la città di Spoleto hanno accolto gli atleti in un contesto paesaggistico e artistico suggestivo, offrendo a tutti la possibilità di vivere una esperienza che va oltre lo sport.

E’ spesso anche lontano dalle gare che l’organizzazione della manifestazione centra il suo obiettivo, quello dare l’opportunità anche ai più piccoli di conoscere e vivere in prima persona il clima di amicizia, sostegno e spirito di squadra che rende lo sport un tassello insostituibile nella crescita individuale.

Nonostante il tempo incerto le gare sono state recuperate, dandoci la possibilità di rispettare i tempi di chiusura dell’evento, far salire tutti sul podio.

Ecco le società che si sono aggiudicate i risultati migliori: terzo posto per la Libertas Team Novara, in seconda posizione la Nuoto Club 2000 Faenza e prima in classifica la President Bologna.

Qui tutti i risultati

Leggi anche gli approfondimenti delle giornate del 22 e 23 giugno

 



Lascia un commento