A Roma SportAperto nel Parco intitolato alla Pace

Il progetto SportAperto parte anche nei parchi della capitale, con la manifestazione “Sport, Natura e Cultura” organizzata dal Centro Regionale Sportivo Libertas Lazio, in collaborazione con l’ASD Indian Yoga Academy del Maestro Francesco Barberi, all’interno del Parco Collina della Pace a Roma.

Un evento che ha restituito ai cittadini uno spazio importante, non solo da un punto di vista naturalistico, ma anche simbolico. Il Parco è infatti l’unica area verde di una zona periferica di Roma, la borgata Finocchio, che ha vissuto momenti difficili e che ha rappresentato spesso un ambiente complesso per i suoi stessi abitanti. I cittadini hanno infatti fortemente voluto questo parco e hanno dovuto lottare per ottenerlo.

Questo spazio era infatti di proprietà di un componente della banda della Magliana, posto sotto sequestro dalla magistratura e rimasto abbandonato per anni, fino alla riconquista da parte dei cittadini che ogni giorno continuano a pretendere che il parco venga curato e protetto dall’amministrazione comunale.  Il parco sarebbe in totale abbandono se non fosse per l’Associazione Collina della Pace e per il suo presidente, Luigi Di Bernardo, che giornalmente lo presidiano e settimanalmente ne organizzano la pulizia.

Riuscire a creare un momento di sport e condivisione in questo luogo, restituendo alle persone il piacere del proprio quartiere è stato per noi emozionante. L’obiettivo era quello di far conoscere fuori dai confini di quartiere questo parco intitolato alla pace, sensibilizzando anche i nostri associati sull’importanza di difendere quest’area dal degrado e dal vandalismo attraverso lo sport.

Alla manifestazione hanno preso parte 70 bambini, non solo delle nostre Asd, ma anche tutti quei bambini che si trovavano all’interno del parco e si sono avvicinati con curiosità e voglia di partecipare all’attività sportiva.

In punti del parco, lo sport ha trasformato l’atmosfera coinvolgendo tutti in un percorso ludico motorio in cui scoprire la cultura e la passione sportiva.

Alcuni bimbi sono stati convolti anche all’interno della biblioteca per avvicinarsi alla lettura di libri dedicati allo sport e alla natura per ragionare insieme su come attività fisica, ambiente e cultura possano insieme rispondere ai bisogni della società.

Tutti i bambini hanno espresso con un pensiero o con una foto quale fosse per loro il rapporto tra Sport e Natura.

Nel corso della manifestazione, tutti i ragazzi presenti, dai più piccoli ai più grandi, hanno intrattenuto i presenti nello spazio dove era stato allestito il tatami con una dimostrazione di JU JITSU, guidati dal Maestro Barberi, presenza storica della Libertas.

Nella manifestazione sono stati coinvolti tutti i genitori che hanno dato il loro supporto nella fase di preparazione della manifestazione e negli allestimenti.

A tutti i presenti è stato consegnata, dal Presidente del Centro Regionale Libertas del Lazio, Vincenzo Corso, una medaglia di partecipazione in ricordo della giornata.



Lascia un commento