Albo Nazionale Tecnici

L’Albo Nazionale è uno strumento operativo importante che ci permette di avere una visione organica delle risorse tecniche formate dall’Ente.  L’Area Formativa del C.N.S.Libertas individua nell’Albo le qualifiche tecniche rilasciate e riconosciute dalla S.N.F.S., i Formatori e gli Ufficiali Gare.

Tre le sezioni che lo compongono:

  • Albo Nazionale Tecnici, strutturato per qualifica (Animatore – Istruttore 1° Grado Istruttore 2° Grado Allenatore ) in cui vengono iscritti tutti i Tecnici che hanno superato l’esame conclusivo dei corsi di formazione per disciplina, o hanno ottenuto dall’Ente l’equiparazione del titolo conseguito in un’altra Istituzione sportiva ammessa dal C.N.S.L.
  • Albo Nazionale Formatori dedicato ai Docenti abilitati dalla Scuola Nazionale Formatori Sportivi. La S.N.F.S ha un obiettivo preciso, individuare standard sempre più complessi e professionali nel settore formazione. Corsi e seminari di aggiornamento sono in continua evoluzione per incidere sulla figura dei formatori Libertas.
  • Albo Nazionale Giudici di Gara raccoglie tutti gli Arbitri e Giudici di Gara formati centralmente dalla S.N.F.S. e/o riconosciuti nella qualifica rilasciata da altra Istituzione sportiva.

In questi ultimi anni il Settore Formazione ha lavorato per costruire una offerta formativa completa, capace di creare opportunità concrete sul piano occupazionale. Il nuovo regolamento è stato pensato per incontrare le linee guida europee sulle “professioni” dello sport. Il responsabile Nazionale della Formazione del CNSLibertas, prof. Fulvio MARTINETTI, ha fissato i punti fondamentali di questo percorso:

  • Formazione come operatività: il punto centrale è quello di imparare a gestire situazioni, problemi, contesti, che si incontrano quotidianamente nell’ambiente in cui si opera
  • Non agire con il “senso comune”: riuscire a modificare le azioni apprese come consuetudine, focalizzando gli obiettivi professionali e i risultati attesi
  • Creare valore: fornendo soluzioni pratiche e alternative agli operatori di settore

 

                      CRESCITA  QUALITÀ’  INNOVAZIONE

Rinnovo Iscrizione A.N.T. - Formatori Arbitri Libertas

Quote Iscrizione e Rinnovo 2018

Le procedure di rinnovo delle quote di iscrizione all’Albo nazionale dei Tecnici, dei Formatori e dei Giudici per l’anno 2018 dovranno essere espletate ESCLUSIVAMENTE on-line, accedendo alla pagina personale in cui andranno inseriti:

  • Il numero di tessera in scadenza della qualifica posseduta
  • La data di nascita

Aperta la pagina personale e controllata l’esattezza dei dati personali,

  • indicare un indirizzo mail per le comunicazioni
  • inserire la spunta della qualifica che si intende rinnovare
  • indicare a fondo pagina la data del bonifico, l’importo versato e il n. del CRO bancario ed inviare.

La quota di rinnovo, stabilita per le singole qualifiche e riportata nella tabella “QUOTE ISCRIZIONE E RINNOVO 2018, e andrà corrisposta al CNSL esclusivamente su:

  • bonifico bancario UNICREDIT SPA – Agenzia ROMA–- IBAN: IT 07 Q 02008 03284 000102558639

intestato a:
CENTRO NAZIONALE SPORTIVO LIBERTAS via Po, 22/int.15, 00198 ROMA , con causale obbligatoria:
“quota Iscrizione Albo Nazionale Tecnici anno 2018”

Inviare successivamente copia della ricevuta del versamento postale o bancario ESCLUSIVAMENTE a mezzo posta elettronica all’indirizzo:

settoreformazione@libertasnazionale.it

N.B. Il rinnovo dell’iscrizione all’Albo Nazionale, sarà possibile solo se il Tecnico/Formatore/Arbitro, risulterà precedentemente iscritto per l’anno 2017/2018 o 2018, in qualità di Socio presso un’Associazione regolarmente affiliata secondo le disposizioni regolamentari dell’Ente.

Al termine della procedura di inserimento dei dati richiesti e dato l’”INVIO” è possibile stampare la Tessera rinnovata per il 2018, valida a tutti gli effetti , se accompagnata da un documento di riconoscimento valido.
Chi vorrà potrà richiedere la tessera plasticata al Dipartimento Formazione contestualmente alla trasmissione obbligatoria dell’attestazione dell’avvenuto pagamento mediante bonifico bancario.
Si precisa pertanto che la tessera plasticata non sarà più inviata se non su specifica richiesta da parte del Tecnico e con un versamento integrativo di €. 5,00.

Per i possessori di due o più qualifiche, va versata la quota intera per quella con importo più alto, metà quota per la seconda e gratis l’eventuale terza (art.4 dell’allegato A del regolamento).
Non è più richiesta alcuna foto, ma la tessera è valida se accompagnata da un documento di riconoscimento.
Tutti i rinnovi devono essere effettuati entro il 31 marzo 2017, dopo tale scadenza è prevista una maggiorazione della quota di tesseramento di 20 euro.

Per recuperare un tesseramento non rinnovato da uno o più anni vanno pagati tutti gli anni omessi. (Es.: un tesserato per il 2015 che ha omesso il pagamento per 2 anni e vuole rinnovare per il 2018 corrisponde 3 volte la quota (per il 2016, 2017 e 2018).

Per coloro che non hanno rinnovato da 5 o più anni, il rinnovo, oltre al pagamento delle quote arretrate, è subordinato ad un questionario di riammissione che sarà compilabile esclusivamente attraverso la piattaforma FAD on-line, che accerterà il mantenimento delle competenze acquisite.

In tal caso l’operazione non è fattibile online, ma si deve compilare il modulo Mod.CNSL-FORM 12 ed inviarlo contestualmente alla copia del bonifico, a:

settoreformazione@libertasnazionale.it.

Tutti i Tecnici sono coperti da assicurazione RC e infortuni (comprensiva di diaria da ricovero ospedaliero).

La copertura decorre dalle ore 24 del giorno del versamento della quota di tesseramento e scade al 31 dicembre di ogni anno.

Per garantire la continuità della copertura si consiglia di anticipare il pagamento rispetto al 1° gennaio.

  Visualizza le Condizioni Assicurative

(Regolamento Allegato “B” punto 6):
Il Tecnico in possesso di qualifica tecnica, rilasciata da Istituzione sportiva riconosciuta dal C.O.N.I., Federazione Sportiva Italiana, Discipline Associate e da Ente di Promozione Sportiva, che intende richiedere l’equiparazione del medesimo titolo per l’iscrizione all’Albo Nazionale Tecnici del C.N.S.L., dovrà presentare, su apposito modulo (Mod.CNSL-FORM 8), specifica richiesta di riconoscimento, unitamente al modulo di richiesta di iscrizione all’Albo (Mod.CNSL-FORM 7), allegando la ricevuta del versamento della relativa quota. La Commissione della S.N.F.S. preposta alla valutazione del titolo esprimerà il proprio parere insindacabile di ammissibilità o di non ammissibilità del riconoscimento dell’equiparazione del titolo per l’ iscrizione all’Albo Nazionale Tecnici.

Non sono per nessun motivo equiparabili qualifiche tecniche rilasciate da organizzazioni,anche straniere, che non siano tra quelle riconosciute dal CONI.