Chieti “epicentro” del Pattinaggio artistico nazionale Libertas

La città abruzzese ha ospitato, dal 6 al 9 dicembre 2018, i Campionati Nazionali di Pattinaggio artistico Libertas 2018, manifestazione organizzata dal Centro Nazionale Sportivo Libertas, in collaborazione con il Centro Regionale Sportivo Abruzzo e l’Asd Sammi Skate di Chieti.

L’evento, per la prima volta in Abruzzo, ha riscontrato un grande successo in termini di partecipazione e pubblico. Oltre 600 atleti, sostenuti da ben 800 persone, tra accompagnatori e spettatori, hanno riempito le strutture del capoluogo teatino. Ad ospitare le gare, il Palatricalle Sandro Leombroni e il palazzetto dello sport di Santa Filomena, letteralmente invasi da circa 2000 appassionati.

Quattro giorni all’insegna dello sport e del divertimento nei quali gli atleti, provenienti da circa 40 società – in rappresentanza di dieci regioni d’Italia – si sono messi alla prova in gare di altissimo livello. La classifica finale ha consegnato il titolo di Campioni Nazionali Libertas all’Asd Fiumicino, seguita dall’Asd Jolly Pescara e l’Asd Skate Papillon Napoli.

Nelle parole del presidente Regionale Libertas Abruzzo, Massimiliano Milozzi, tutta la soddisfazione per la buona riuscita dei campionati:

Il bilancio finale della manifestazione è sicuramente positivo in quanto c’è stato un grande successo di pubblico sia al Pala Santa Filomena che al Pala Leombroni. La cittadinanza di Chieti ci è stata molto vicina: oltre alle famiglie dei partecipanti e all’entourage delle varie società ci sono stati tanti teatini presenti presso i palazzetti. Il livello delle gare è stato altissimo: abbiamo visto esibizioni spettacolari e di qualità tecnica elevata. Abbiamo avuto con noi anche la pluricampionessa mondiale Debora Sbei che ha dato maggior lustro ai campionati portando sue atlete a Chieti. Ci tengo a ringraziare tutto il mio staff senza il quale non sarei riuscito ad organizzare questa grande manifestazione che ci ha portato via tante energie, ma ci ha regalato altrettante emozioni e soddisfazioni. Sono molto soddisfatto di come sono andate le cose. Già dai Campionati nazionali di Atletica il presidente Musacchia ci aveva dato fiducia e ce l’ha ridata anche quest’anno lodando l’organizzazione”.

Dello stesso avviso anche Luciana Licchetti, responsabile regionale Pattinaggio Libertas:

Il bilancio è molto positivo, abbiamo visto atleti di altissimo livello. La competizione ha raggiunto in alcuni momenti una qualità paragonabile a quella di un campionato federale: siamo molto contenti, sia per la preparazione dei ragazzi che per l’adesione delle società arrivate da tutta Italia che ci hanno chiesto di organizzare ulteriori campionati nazionali soprattutto per i gruppi e il pattinaggio spettacolo. Siamo dunque felici per il gradimento che ha avuto questo primo esperimento a Chieti e speriamo di riproporlo: risulta decisamente buono avere manifestazioni così nel capoluogo teatino anche per le società che arrivano dal sud, in quanto Chieti è più vicina e raggiungibile rispetto a località del nord per loro. Il lavoro è stato tanto, ci siamo prodigati con tutto lo staff per dare la possibilità ai ragazzi di gareggiare al meglio.

Presente anche il Presidente Libertas Nazionale della Libertas, prof. Luigi Musacchia, il quale ha voluto esprimere la piena soddisfazione per questa manifestazione, ormai uno dei fiori all’occhiello dell’Ente, e tutta la stima nei confronti di Massimiliano Milozzi e della città di Chieti:

Ringrazio tantissimo Milozzi per come ha organizzato l’evento: sono sicuro che riusciremo prossimamente a portare qui manifestazioni di altre discipline, ormai l’equipe di Massimiliano ha la nostra piena approvazione. Mi piace dare attenzione a chi sa lavorare al meglio in queste occasioni.Chieti è una città dotata di un buon numero di impianti, voglio ricordare ad esempio lo Stadio Angelini che fu teatro dei Campionati Nazionali Libertas di Atletica lo scorso anno, ci sono poi anche il Pala Leombroni e il Pala Santa Filomena dove si sono svolte le gare. Non ci sono dunque défaillance dal punto di vista delle strutture. Il valore aggiunto è la capacità organizzativa: o ce l’hai o qui non veniamo. Devo necessariamente fare una valutazione sulla bontà dell’organizzazione e in questo il mio amico Milozzi è stato molto preciso e bravo, la qualità c’è stata lo scorso anno e si è rinnovata anche in questa nuova occasione”.

Soddisfatto anche il dott. Guglielmo Petrosino, alla sua prima uscita ufficiale da Segretario Generale del CNS Libertas:

“Dopo una vita nel mondo delle federazioni, in particolare nella FIGC, ero curioso di “toccare con mano” l’attività di un ente storico e prestigioso come la Libertas. I campionati nazionali di pattinaggio a Chieti mi hanno dato l’opportunità di comprendere meglio l’enorme lavoro che viene capillarmente svolto sul territorio. Uno sforzo gratificato dai numeri, dallo spettacolo e dall’entusiasmo che hanno contraddistinto questi quattro giorni di sport, divertimento ed aggregazione. Perfettamente in linea con quella che è la nostra mission.”



Lascia un commento