Qualifiche sportive per i tecnici. In Piemonte il terzo corso di adeguamento.

I percorsi di formazione mirati all’adeguamento delle qualifiche dei tecnici sportivi sono fondamentali per essere in linea con le normative in ambito sportivo. In Piemonte, la Scuola Regionale di Formazione Sportiva Libertas ha appena concluso il terzo corso di adeguamento delle qualifiche sportive, rivolto a quei tecnici in possesso di titoli non riconosciuti dal CONI.

Cosa si intende per titoli non riconosciuti? Tutti quei titoli rilasciati da organizzazioni diverse dalle Federazioni nazionali e dagli Enti di Promozione Sportiva.

I 56 iscritti che hanno partecipato al corso, sabato 10 novembre, hanno ripreso le fila delle materie propedeutiche per ogni percorso individuale, partendo da  Metodologia dell’Insegnamento e Metodologia dell’Allenamento.

Dieci ore di full immersion e approfondimenti  per toccare i punti centrali di molte tematiche fondamentali, dalle neuroscienze e all’apprendimento con il prof. Fulvio Martinetti, passando per i processi energetici e le sollecitazioni in contesti di allenamento e tecnica con il prof. Vincenzo Santoleri.

Lo studio per i partecipanti non si è concluso con l’incontro di sabato, ma proseguirà con un percorso individuale online sulla piattaforma dedicata fino al 16 dicembre per affrontare il questionario finale di valutazione e conseguire l’attestato .

Il nostro obiettivo è riuscire a contribuire alla professionalità dei partecipanti, puntando sulla preparazione dei docenti, sulla qualità dei processi e la congruità dei contenuti. Siamo convinti infatti che i tecnici svolgano un ruolo delicato, e spesso centrale, nella crescita e nella possibilità di fare esperienze gratificanti e di valore per tutti gli attori sociali che entrano in contatto con la pratica sportiva.



Lascia un commento